L’OBESITA’ E’ PROBLEMA DI SALUTE

L’OBESITA’ E’ PROBLEMA DI SALUTE       

L’obesità manifesta un problema di salute originato da uno stile di vita, che ci rende responsabili di quello che siamo.

Alcuni millenni prima, i cinesi sostenevano quanto Ippocrate disse secoli prima di Cristo: “Se fossimo in grado di fornire a ciascuno la giusta dose di nutrimento ed esercizio fisico, né in difetto né in eccesso, avremmo trovato la strada per la salute .”

L’obesità può coincidere con altri disturbi, ma la strada maestra per uscirne è la strada della salute.

Tutti gli organismi viventi hanno bisogno di energia per sopravvivere, a ciò provvede l’organismo stesso metabolizzando l’alimento che attinge dall’ambiente. Il metabolismo produce sostanze che bruciano nel produrre calorie, che la fisiologia dell’organismo stesso trasforma in energia.

L’uomo è onnivoro, mangia di tutto. L’uomo obeso deve fare le personali scelte che il proprio organismo richiede.

Per evitare l’obesità dobbiamo aumentare il bisogno di energia del nostro corpo e evitare interferenze motorie e psichiche alla sua produzione: la vita è movimento, abbiamo bisogno di fare movimento sufficiente, consapevole e armonioso all’utilizzo di quanto prodotto dal metabolismo. Il metabolismo è influenzabile dalla psiche. Il movimento è importante anche per il complesso della fisiologia dell’organismo, per la relazione con il mondo esterno, con la personale istanza intima e per la salute in generale. L’animale libero mangia quello che la sua natura chiede e quanto basta al suo organismo, spesso mangia meno, per produrre energia vitale al suo organismo e non ha problemi esistenziali perché non ha la coscienza di esistere. La libertà motoria e intellettuale e condizione determinante dell’obesità dell’uomo.

La volontà nello stile di vita di buon senso favorisce la salute sufficiente, la mente lucida, il libero movimento, la relazione sociale empatica, il buon umore nello spirito, la soddisfazione esistenziale che chiamiamo benessere.

Quali sono i fattori che influenzano il peso corporeo umano e non ci consentono di sentirci in forma. Chi più ne sa più ne mette affinché diventano personali:

genetica, peso dei genitori,  anatomia, fisiologia, metabolismo, infezioni, età, ambiente psicosociale, malattie e le disfunzioni ormonali, l’età, stile di vita.

L’obesità è manifestazione di un disturbo se non una malattia. La causa è scritta nella storia della specie umana e del singolo uomo. L’obesità può coincidere con altri disturbi, ma la strada maestra per uscirne è la strada della salute. La natura ha le sue leggi e non fa sconti.

La domanda più ricorrente che arriva  alla sede della nostra associazione è questa:  “ Vorrei sapere se la dieta dimagrante, per essere efficace, deve essere povere di grassi o povera di carboidrati ?” Noi rispondiamo: “ La dieta non deve essere povera di nessun nutriente,006
deve essere equilibrata ai bisogni bel proprio organismo e sarà controllata, periodicamente dal medico, che prescriverà appositi esami indispensabili per valutare le proporzioni dei componenti della dieta. Il controllo è utile anche per chi non ha problemi di diabete, cardiaci, colesterolo, ecc.

Esistono in giro proposte di diete miracolosamente celeri, povere di nutrienti indispensabili alla salute, come natura vuole, ma posso procurare effetto yo-yo, forme di malnutrizione e aggravare predisposizioni e patologie già in essere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code