PRIMA PAGINA

Non esiste nulla per comunicarti la mia gratitudine per avermi aiutato a scoprire l’angolo sereno della mia vita. Buon Natale.

 

Libro allegato al biglietto di ringraziamento e di auguri.

 

 

Meditare     non     significa     rimuginare     i     pensieri      ruminanti con e senza causa apparente,     che turbano  la mente.    Meditare significa guidare la mente, fare pulizia dei pensieri disturbanti e sintonizzarla con i propri sensi e l’ambiente. Nella meditazione le onde  dei messaggi della  vita vissuta  e  dell’ambiente trasmesse al sistema nervoso sono prive  di interferenze e ricche  di dettagli rilassanti e salutari.   Molto spesso le cause delle interferenze risiedono nel personale inconscio. La meditazione può essere finalizzata a osservatrice imperturbabile della realtà  sensibile e a governare le proprie emozioni e le conseguenti azioni.

Meditate gente! Meditare consente l’attivazione del terzo occhio, occhio della mente che vede e evita le interferenze dannose nel sistema psicosomatico e in quello immunitario. La vita è divenire di eventi che vediamo in modo personale con il proprio occhio della mente. Gli altri due occhi sono gli occhi animale che non vedono il significato degli eventi ne’ dietro le apparenze. L’umano ha bisogno di realizzarsi con il dare un significato agli eventi della propria vita che gli consente la soddisfazione esistenziale all’anima guida del corpo.

        ————————————————————————-

 

Non facciamo quello che vogliamo e tuttavia siamo responsabili

 di quello che siamo. Jean paul Sartre

CHE COSA CI COMANDA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

IL TEMPO DELLA VITA NELLE TUE MANI

LA STRADA VINCENTE

LO SCOPO DEL METODO VOLUPTAS

 

 

 

 

 

 

————————————————————————————————-

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ESERCIZI:

MANGIARE LENTO

APRI ARGOMENTO

PANE E AMORE

 

 

 

 

 

 

LA   GOGNA   DELLA  VITA   SI  PRESEMTA   CON  INSODDISFAZIONE   ESISTENZIALE,  ANSIA,   MENTE   ALIENA   E   VUOTA   DI  BUONSENSO, SOFFERENZE FISICHE,  DIFFICOLTA’ MOTORIE,  POSTURA  SCORRETTA, STRESS, IPERATTIVITA’, ASOCIALITA’, COMPORTAMENTI AUTOLESIVI, FRUSTAZIONE, DELUSIONI, MANCANZA DI PROGETTUALITA’, SPAZI DELL’ANIMA ALLARMATI, ECC.